Controller acquario basato su Arduino

In questa sezione trovi tutto sul fai da te in acquario
Rispondi
Thommav
Messaggi: 3
Iscritto il: sab set 09, 2017 11:29 pm

Controller acquario basato su Arduino

Messaggio da Thommav » dom set 10, 2017 6:50 pm

Ciao ragazzi,

nel sistema che sto progettando e costruendo, un marino di circa 200 l, sarà essenziale un sistema di controllo, sopratutto perché voglio fare cambio acqua automatico. Ho letto molto in queste settimane. Volevo partire e farmelo totalmente da solo con Arduino ma non ho così tanto tempo e così tanta esperienza. Inoltre ho notato che ci sono importanti esperienze pregresse. In particolare ci sono 2 controller commercializzati basati su Arduino: Reef Angel e Ferduino. Il primo è più industriale e costoso. Il secondo è totalmente open source e ha un'interfaccia web particolarmente ben fatta. Vorrei quindi trovare un po' di materiale hardware (per andare sul sicuro e ottimizzare i tempi) e poi ammanettare sul software. Qualcuno di voi lo usa o lo ha usato? potete darmi qualche dritta? avete qualche board di cui volete liberarvi?

grazie.

Avatar utente
nirvan
Site Admin
Messaggi: 62
Iscritto il: lun apr 10, 2017 1:48 pm
Località: Montaione (Fi)
Contatta:

Re: Controller acquario basato su Arduino

Messaggio da nirvan » dom set 10, 2017 7:19 pm

Ciao Thommav,

io l'ho fatto.
Ho utilizzato un Ferduino Mega, controller basato su Arduino, per la gestione di alcune automazioni in una vasca marina di 600 litri.
In particolare ho utilizzato questo controller per leggere il Ph, la temperatura in acquario, temperatura in stanza e temp. della plafoniera a led autocostruita. Sulla plafoniera avevo messo delle ventole PWM che si accendevano e spegnevano automaticamente a seconda della temperatura raggiunta dal dissipatore in alluminio. Questo grazie ad una scheda PCB autocostruita. Il PWM inoltre garantiva una dimmerazione della velocità, un pò come accade nei portatili.
Riuscivo a gestire 5 canali indipendenti (ogni canale era un colore led diverso) + led per il lunare, tutti PWM per una simulazione perfetta dell'alba-tramonto.
Ho poi costruito una scheda relay che accende e spegne prese a 220v dove avrei potuto collegare Skimmer, Pompe, qualsiasi cosa...
Avevo in programma di costruire una scheda per la gestione di pompe peristaltiche ovvero pompe dosometriche e un sistema per la gestione dei livelli (con dei piccoli galleggianti), ma questi ultimi due progetti sono rimasti sulla carta.
Addirittura ci si può collegare tramite web per controllare tutto, con una bellissima interfaccia grafica.
Il Ferduino (ne posseggo 2) è potenzialmente il miglior controller esistente, perchè permetterebbe di fare tutto (se ci fossero anche i moduli per cui è stato inventato...).
Il problema è che è rimasto incompleto, fatta eccezione per un modulo relè che l'inventore vende per una cifra assurda, se paragonata al prezzo del controller stesso. Se vuoi un modulo te lo devi autocostruire....

Quindi, se posso essere sincero, se potessi tornare indietro non rifarei nulla di tutto questo. E' tutto molto appassionante e davvero mi aveva preso parecchio, ma a discapito della vasca. Il problema è che non c'era nulla di "pronto all'uso". Per qualsiasi cosa ho dovuto armarmi di schemi elettrici e saldatore per creare dei circuiti, trascorrere notti insonni per cercare di far funzionare anche le cose più banali, come la lettura del Ph o il touch screen.
Insomma 3 anni in cui ho trascurato l'acquariofilia che poi era l'unica cosa che mi interessava.

Non voglio assolutamente scoraggiarti, ma credo che prima dovresti dedicare tutte le tue energie e tempo alla tua prima vasca. Ci sono tantissime cose da imparare prima di poter iniziare (soprattutto se è la tua prima vasca), e costruirsi da soli un controller completo è un impresa titanica che se proprio ti appassiona, ti consiglio di fare magari parallelamente, su una vasca di prova, ma non su quella principale. Tieni le due cose separate.
Ipse Dixit

Avatar utente
nirvan
Site Admin
Messaggi: 62
Iscritto il: lun apr 10, 2017 1:48 pm
Località: Montaione (Fi)
Contatta:

Re: Controller acquario basato su Arduino

Messaggio da nirvan » dom set 10, 2017 7:37 pm

ti allego qualche foto del modulo relè e del ferduinoImmagineImmagineImmagine
Ipse Dixit

Thommav
Messaggi: 3
Iscritto il: sab set 09, 2017 11:29 pm

Re: Controller acquario basato su Arduino

Messaggio da Thommav » dom set 10, 2017 11:35 pm

Grazie mille Nirvan. Estremamente gentile. Proprio le informazioni che cercavo. Ci penso su e vi aggiorno

Avatar utente
Felix
Messaggi: 86
Iscritto il: lun apr 10, 2017 1:57 pm
Località: Montecatini Terme
Contatta:

Re: Controller acquario basato su Arduino

Messaggio da Felix » lun set 11, 2017 4:20 am

Grande Simone come sempre su questo campo non ti batte nessuno !!!

Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk


Avatar utente
Giovireef
Messaggi: 44
Iscritto il: dom mag 07, 2017 3:53 pm
Località: Arezzo

Re: Controller acquario basato su Arduino

Messaggio da Giovireef » gio set 14, 2017 11:18 am

Interesssante vi seguo!!!

Davide_m
Messaggi: 9
Iscritto il: dom set 03, 2017 12:42 pm

Re: Controller acquario basato su Arduino

Messaggio da Davide_m » ven set 15, 2017 2:32 pm

Ferduino lo conosco e studiato per valutarne l'effettivo utilizzo, poi scartato.
Per il negozio ho realizzato le luci a led ed usato il Tphon reef controller, gestisce un LCD 2x16, 4 pulsanti e le 4 uscite in PWM per i singoli canali (nel mio caso RGBW). Il menù e i comandi sono semplici e anche il SW è ben comprensibile. Le uniche modifiche apportate sono interfaccia I2C per LCD e sostituzione del RTC da 1307 a 3132, maggiore precisione. Purtroppo utilizza una libreria Time sorpassata che rende complessa il trasferimento verso una nuova. Adesso inserirò, al posto dei pulsanti, un telecomando IR in sostituzione degli stessi e amplierò il menù per un controllo dei singoli canali manuali.
Successivamente inserirò il controllo della temperatura in tutte le vasche, e quando ci riuscirò l'interfaccia Wifi o Lan verso un sito, dove saranno pubblicati i valori e l'andamento (sia per me che per un controllo esterno da parte dei clienti).
Altre cose che mi piacerebbe implementare, Salinità, pH ma al tempo...

Avatar utente
nirvan
Site Admin
Messaggi: 62
Iscritto il: lun apr 10, 2017 1:48 pm
Località: Montaione (Fi)
Contatta:

Re: Controller acquario basato su Arduino

Messaggio da nirvan » sab set 16, 2017 8:01 pm

Bel progetto!
Si è vero il clock 1307 è rognoso, o per essere esatti il quarzo che usa. Infatti capita che si "mangi" qualche secondo ogni mese! La 3132 è invece ottima.

Come sensori Ph e salinità avevi già in mente quali utilizzare?
Ipse Dixit

Davide_m
Messaggi: 9
Iscritto il: dom set 03, 2017 12:42 pm

Re: Controller acquario basato su Arduino

Messaggio da Davide_m » dom set 17, 2017 4:29 pm

nirvan ha scritto:
sab set 16, 2017 8:01 pm
Come sensori Ph e salinità avevi già in mente quali utilizzare?
Salinità quelle sonde usate per i TDS dell'osmosi
pH non saprei, in cina costano 15-18€, ma non saprei se fidarmi...

Avatar utente
nirvan
Site Admin
Messaggi: 62
Iscritto il: lun apr 10, 2017 1:48 pm
Località: Montaione (Fi)
Contatta:

Re: Controller acquario basato su Arduino

Messaggio da nirvan » dom set 17, 2017 9:18 pm

io ho usato il modulino ph della Atlas scientific. Ho avuto un po di problemi per calibrarlo ma poi tutto ok.

Inviato dal mio SM-G530FZ utilizzando Tapatalk

Ipse Dixit

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite